19 maggio 2013 - Ferrara, Sport

Oggi la Mobyt in campo contro San Severo

Gara 1 dei Play Out DNA

Ferrara - E' tutto pronto, l'attesa sta per terminare: oggi pomeriggio alle 18.00 il PalaCarife sarà inondato di bianco e verde per la sfida play out fra Mobyt Ferrara e EnoAgrimm San Severo. Sfondata quota mille biglietti - solo in prevendita per gara1 e gara2.

Oltre ai tantissimi tifosi biancoverdi, molti altri “pezzi di città” si stanno attivando per essere al fianco di Ferri e compagni. Sugli spalti, per alzare il volume all’interno del PalaCarife, ci saranno i musici della Contrada di San Luca impegnati proprio in questi giorni nel Palio. Presenza massiccia anche delle squadre giovanili di Pallacanestro Ferrara Junior Team, Scuola Basket Ferrara e Vis 2008. Infine, da segnalare una agguerrita rappresentanza degli amici del Football Americano delle Aquile.

Per i ritardatari che ancora non hanno acquistato il biglietto, oggi botteghini aperti dalle ore 17.00.

I playout di DNA hanno la formula al meglio delle cinque partite, al cui termine, chi vince sarà sostanzialmente promosso nella nuova Legadue Silver, campionato appetibile grazie alla possibilità di schierare 2 giocatori stranieri e soprattutto di prendere parte ai playoff per l'ascesa direttamente alla Serie A1; chi perde torna nel limbo della B dilettanti.

La direzione arbitrale è affidata ai signori Bramante Angelo Valerio di Verona e Pisoni Marco di Milano.

Per Luca Corpaci coach del San Severo, i ferraresi non sarebbero un avversario comodo a livello tecnico. I ragazzi di Furlani saranno al completo, mentre San Severo dovrebbe arrivare a Ferrara con qualche assenza e - a quanto pare - qualche malumore nello spogliatoio.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.