15 maggio 2013 - Ferrara, Cronaca

Arrestato noto spacciatore di cocaina a Ferrara

Ferrara - E' stato arrestato ieri sera a Ferrara uno fra i più "noti" spacciatori di cocaina della zona compresa fra lo Stadio Mazza e i giardini del Grattacielo. La squadra mobile della polizia ha infatti effettuato nella serata di ieri un servizio straordinario di controllo antidroga disposto dal neo Questore di Ferrara finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in città.

Come promesso alla città nei suoi primi incontri con le Istituzioni locali, il Questore D'Anna non intende abbassare la guardia sulla situazione dello spaccio in lacune aree della città.

Intorno alle ore 20, dunque, gli agenti hanno notato un uomo che, giunto in bicicletta in Corso I° Maggio, si è poi mosso nella zona di via Bagaro e qui si guardava intorno con fare sospetto. Le caratteristiche fisiche del giovane hanno ricordato ai poliziotti le sembianze di un cittadino nigeriano su cui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare emessa lo scorso febbraio e per questo gli agenti hanno deciso di intervenire per identificarlo.

L'uomo è stato fermato - nonostante abbia tentato la fuga sia in bici che a piedi - e tratto in arresto: si tratta di U. O., nigeriano del 1980 domiciliato a Venezia e in regola con il permesso di soggiorno grazie ad una pratica di ricongiungimento familiare. Al termine degli accertamenti l'uomo è stato portato presso la casa Circondariale di Ferrara.

A suo carico ci sarebbero - secondo gli inquirenti - circa 200 cessioni di stupefacenti fra novembre 2011 e novembre 2012. La sua "zona" di lavoro era compresa fra viale Costituzione, Porta Catena, via Cisterna, via Bagaro e via Boiardo e come metodo utilizzava anche lui quello di nascondere la dose da vendere in bocca, raggiungendo il cliente in bici e quindi consegnando la droga senza dare troppo nell'occhio. Ogni dose gli fruttava in media fra i 70 e gli 80 euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.