23 marzo 2013 - Ferrara, Cronaca, Economia & Lavoro

Sanità: più farmaci generici per risparmiare

Ferrara - Medici, sindacati e Regione per la sanità pubblica: è stata firmata ieri una intesa straordinaria per far fronte a questo periodo di crisi economica senza intaccare la qualità dell’assistenza.

A siglare questo protocollo la Regione, con la firma dell’assessore alle politiche per la salute Carlo Lusenti, e tutti i sindacati dei medici di medicina generale con la firma dei segretari di Fimmg Renzo Le Pera, di Snami Francesco Biavati, di Smi Alessandro Chiari, di Intesa Sindacale Pasquale Ortasi.

“Per mantenere la qualità dell’assistenza in questo difficile momento – ha dichiarato l’assessore Lusenti ricordando che oltre ai 150 milioni di euro da bilancio regionale, il sistema sanitario nel 2013 deve reperire 260 milioni per mantenere l’equilibrio di bilancio - abbiamo chiesto il contributo anche dei medici di medicina generale che ringrazio per la disponibilità dimostrata e per il contributo che hanno dato in questi anni: è anche grazie al loro lavoro abbiamo raggiunto buoni risultati sia riguardo alla appropriatezza prescrittiva, sia riguardo al corretto utilizzo del ricovero in ospedale e alla presa in carico delle cronicità.”

In particolare, dal punto di vista economico, l’intesa siglata in viale Aldo Moro 21 prevede un risparmio complessivo di 15 milioni di euro da ottenere “senza intaccare la qualità dell’assistenza”.

Le risorse arrivarenno per 4,5 milioni dal miglioramento dell’appropriatezza nella prescrizione di esami specialistici e, in gran parte, dall'utilizzo, nelle cure, di farmaci "equivalenti o generici" al posto di farmaci "di marca".

L’Emilia-Romagna, come noto, si caratterizza per una elevata percentuale di persone anziane (il 22,5% di over65enni contro il 20,8 nazionale al 31.12.2011) e, inevitabilmente, questo comporta anche un elevato numero di persone affette da una o più malattie croniche: investire risorse umane ed economiche nella presa in carico di queste persone rappresenta uno degli obiettivi prioritari di sistema. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.