6 marzo 2013 - Ferrara, Cronaca

360 nuovi alberi per Ferrara

Ferrara - Fra le delibere approvate ieri nella seduta della Giunta Comunale quella dell'Assessorato alla Mobilità e Lavori Pubblici che riguarda le aree verdi cittadine, che si arricchiranno di nuovo "verde".

Aceri, frassini, tigli, lecci: sono oltre 360 gli alberi di diverse specie che saranno piantati nelle aree verdi cittadine in sostituzione di piante abbattute o a incremento del patrimonio arboreo comunale. Nel corso degli ultimi anni, a causa di eventi meteorici particolarmente avversi, si è infatti reso necessario abbattere un elevato numero di piante, che solo in parte sono state sostituite nell'ambito della manutenzione ordinaria del verde pubblico curata da Amsefc per conto del Comune.

Con l'intento quindi di ripristinare il capitale verde cittadino e le sue funzioni di carattere paesaggistico e ambientale, l'Ufficio Verde del Comune ha predisposto un elenco di piante di molteplici varietà da mettere a dimora nelle varie Circoscrizioni, sulla base anche di segnalazioni e richieste giunte dai cittadini.

Nello specifico saranno 85 gli alberi destinati alle aree verdi della Circoscrizione 1, 94 quelli per la Circoscrizione 2, 88 quelli per la 3 e 95 quelli per 4, per una spesa complessiva di 200mila euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.