28 febbraio 2013 - Ferrara, Comacchio, Cronaca

Navigazione libera fra Goro, Porto Garibaldi e Marina di Ravenna

Ferrara - L’assessore regionale all’agricoltura della regione Emilia Romagna Tiberio Rabboni ha presentato l’accordo, raggiunto ieri a Bologna dal Comitato paritetico presso il Comando militare dell’Esercito dell’Emilia-Romagna presieduto dal Generale Antonio De Vita, per quanto riguarda la navigazione nella zona antistante il Poligono di Tiro di Foce Reno, un ampio tratto del litorale in corrispondenza di Goro, Porto Garibaldi e Marina di Ravenna.

In particolare i pescatori non avranno più limiti per uscire da Porto Garibaldi; avranno tutte le mattine un’ora in più (dalle 7 alle 8) per rientrare e, per quanto riguarda l’area compresa tra le 4 e le 11 miglia dalla costa (la cosiddetta area B ) avranno le due giornate del lunedì e del venerdì in cui sarà garantita la piena libertà di movimento.

"E’ un buon accordo che migliora in modo significativo la situazione esistente e che riduce i disagi per i pescatori, dovuti ai vincoli imposti dall’attività militare - ha commentato  - La proposta della Regione, messa a punto insieme alle associazioni di pescatori e presentata lo scorso settembre , è stata un’utile base di confronto per rivedere regole e orari che risalivano al 1996. Si partirà l’11 marzo ma ci siamo dati l’impegno di fare una verifica di come vanno le cose entro fine anno”.

L'accordo prevede che l’area di navigazione che interessa la zona del Poligono Foce Reno sia caratterizzata secondo tre zone. In quella antistante l’uscita dal porto è stata concessa la piena libertà di navigazione, prima possibile solo dalle 24 alle 7 del mattino; nelle due zone A e B (rispettivamente fino alle 4 miglia dalla costa e dalle 4 alle 11 miglia) è stata prolungata di un’ora (dalle 7 alle 8 di mattina) la possibilità di transito; infine nella zona B il lunedì e venerdì sarà possibile navigare tutto il giorno mentre prima vigeva il divieto dalle 7 alle 16,30.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.