22 febbraio 2013 - Ferrara, Politica

Elezioni politiche 2013: domenica e lunedì si vota

Ferrara - Domani e dopodomani si vota per le elezioni politiche (leggi articolo).

Gli elettori saranno chiamati a scegliere i propri rappresentati: 630 parlamentari e 309 senatori.

Per le elezioni dei parlamentari per la Camera dei Deputati i simboli delle liste sono diciotto.

I gruppi di liste apparentate che vanno a formare una coalizione sono due: Centro-Destra (La Destra, Lega nord, Fratelli d’Italia, Pdl, Mir) e il Centro-Sinistra (Pd, Centro democratico, SEL).

Corrono da soli Forza nuova, Con Monti per l’Italia, Fare per fermare il declino, Pri, Io amo l’Italia, Movimento 5 stelle, Fiamma tricolore, Partito comunista dei lavoratori, Amnistia, giustizia e libertà e Rivoluzione civile.

Per il Senato si presentano il Centro-Destra (La Destra, Lega nord, Fratelli d’Italia, Intesa Popolare, Grande SUD ,Pdl, Mir) e il Centro-Sinistra (Pd, Centro democratico, SEL). Altra coalizione quella fra Con Monti per l’Italia, UDC e FLI.

Corrono da soli Forza nuova, Fiamma Tricolore, Fare per fermare il declino, Pri, Io amo l’Italia, Movimento 5 stelle, Fiamma tricolore, Partito comunista dei lavoratori, Amnistia, giustizia e libertà e Rivoluzione civile.

COME SI DISTRUBUISCONO I SEGGI

Per la Camera: la coalizione o il singolo partito che raggiunga il più alto numero di voti, a livello nazionale, ottiene 340 seggi su 630, ovvero la maggioranza.

Le soglie percentuali minime di sbarramento, invece sono: 4%, per i partiti che si presentano da soli 10%, per le coalizioni 2%, per i partiti coalizzati con altri, la cui coalizione abbia superato il 10%.

Entra alla Camera anche il miglior "perdente", cioè - per ogni coalizione che ha superato il 10% - il migliore dei partiti sotto il 2%.

Per il Senato, i seggi vengono assegnati su base regionale. Le soglie percentuali minime di sbarramento sono: 8% per i partiti che si presentano da soli 20% per le coalizioni 3% per o partiti coalizzati con altri, la cui coalizione non abbia superato il 20%.

All'Emilia-Romagna spetta l'elezione di 45 deputati e 22 senatori. In regione saranno oltre 3,3 milioni gli elettori  chiamati alle urne per il rinnovo dei due rami del Parlamento: 1.794.900 donne e 1.546.137 uomini.

A Ferrara si voterà in 406 sezioni: i votanti per la Camera saranno 287.391 (136.767 donne e 150.624 uomini) mentre per il senato voteranno 271.380 persone (128.495 uomini e 142.885 donne)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.