20 febbraio 2013 - Ferrara, Cento, Cronaca

Cento: la UAC propone tre nuovi corsi

Ferrara - II programma dell’Università Aperta di Cento si arricchisce di altri tre corsi.

Da giovedì 21 febbraio partiranno il corso "Le potenzialità della mente" e quello dal titolo “Viaggio ai confini del sistema solare”, mentre da sabato 23 febbraio sarà attivo il “Corso di giornalismo”.

Le 10 lezioni su “Le potenzialità della mente”avranno luogo presso Fondazione Don Zanandrea, in via Ugo Bassi 49, dalle 20.30 alle 22.30 - costo €80.

Cosa sappiamo della mente e del suo funzionamento? Siamo in grado di gestire al meglio le nostre emozioni? Questi sono solo alcuni dei tanti quesiti che affliggono ogni giorno la nostra mente e per i quali è difficile trovare sempre una giusta risposta.

Obiettivo di questo nuovo corso è fornire tutti gli strumenti necessari per comprendere noi stessi, approfondire il nostro potenziale e trovare le risposte che cerchiamo. Docente: Dott.Mark Padellini. Il corso prevede la partecipazione dei dott.Maurizio Granelli e Sabrina Agnoli.

Il corso “Viaggio ai confini del sistema solare” si articolerà invece in 8 lezioni presso la Fondazione Don Zanandrea in via Ugo Bassi 49,dalle 18.00 alle 19.30 – costo €70.

Per informazioni: www.comune.cento.fe.it – tel.051/6843330 – uac@comune.cento.fe.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.