25 gennaio 2013 - Ferrara, Terremoto Emilia

"openricostruzione": la trasparenza corre sul web

Ferrara - E' on line la piattaforma web "openricostruzione", operazione trasparenza senza precedenti. La piattaforma, presentata ieri a Roma, renderà possibile seguire la destinazione di ogni euro donato e l'avanzamento dei progetti nel dopo-terremoto.

Il presidente Errani ha commentato: "Manteniamo fede ai nostri impegni e proponiamo un'esperienza unica in Italia".

Per il capo della Protezione civile Gabrielli "questo dovrà diventare per tutti il modo di procedere" Il sito web “openricostruzione” segna, di fatto, un punto di non ritorno nella gestione di simili eventi, un’esperienza pilota all’insegna della trasparenza fortemente voluta dalla Regione, dai sindaci e dagli amministratori locali, per venire incontro alle richieste di ogni cittadino coinvolto nella gara di solidarietà verso le popolazioni dei territori colpiti dal terremoto.

La piattaforma è dedicata al monitoraggio, alla tracciabilità di ogni risorsa messa a disposizione di 44 dei 54 comuni colpiti dal sisma in Emilia (10 non hanno danni rilevanti al patrimonio pubblico) e permette anche ad ogni cittadino di poter verificare la destinazione delle risorse ma anche lo stato di avanzamento del progetto, nei suoi passi più significativi.

Sul sito si darà conto anche delle grandi e piccole, a volte piccolissime ma tutte ugualmente significative, cifre giunte sul conto corrente aperto dalla Regione Emilia-Romagna (circa 11,5 milioni finora) e tutte le donazioni effettivamente incassate dai Comuni, ovvero quelle che sono già nella disponibilità degli amministratori e che possono essere subito utilizzate.

Al momento i dati caricati arrivano allo scorso novembre, per un totale complessivo di circa 38 milioni di euro, a fronte di una stima complessiva dei danni nei paesi interessati di circa 260 milioni di euro, costo da sostenere per riportare tutti gli edifici in condizioni di poter ospitare, in completa sicurezza, le funzioni cui sono destinati.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.