Daria Bignardi presenta Ferrara

Ferrara - Daria Bignardi è testimonial del territorio ferrarese: la giornalista ed autrice, nata a Ferrara e legata alle sue origini, ha firmato la prefazione del nuovo catalogo turistico della provincia.

La promozione e la veicolazione del territorio assume un’importanza fondamentale nell’ambito di un contesto economico particolarmente difficile come quello in cui stiamo vivendo. Per questo motivo la Provincia di Ferrara ha voluto confermare anche quest’anno il proprio impegno e le risorse necessarie per la produzione di materiale turistico, grazie anche alla preziosa collaborazione ed al sostegno della Camera di Commercio locale.

Sarà dunque pubblicato il tradizionale catalogo promozionale, l’annuario di tutte le strutture ricettive del territorio ed il folder pieghevole destinato alle fiere: tre strumenti che costituiranno il mezzo cartaceo principale con cui promuovere il territorio nel suo complesso in Italia e sui mercati esteri.

La versione tedesca del catalogo si fregia del prezioso contributo di Carl Wilhelm Macke, giornalista e scrittore tedesco, nonché Direttore Generale della rete “Giornalisti aiutano Giornalisti in zone di guerra e conflitti violenti". Da sempre innamorato di Ferrara, sulla quale ha realizzato e curato diversi scritti e saggi che testimoniano la sua grande conoscenza della storia estense, non ha voluto far mancare il suo apporto nella promozione di quella che lui stesso definisce la sua “seconda patria”.

Un ulteriore elemento di prestigio è, poi, conferito dalla presenza in copertina della splendida foto che ritrae la Rotonda Foschini, realizzata dal copparese Andrea Parisi, classificatasi come quinta a livello mondiale (su oltre 350mila immagini) nell’edizione 2012 di “Wiki loves monuments”, il grande concorso fotografico internazionale, lanciato da Wikipedia, che coinvolge fotoamatori di tutto il mondo nel documentare e promuovere il patrimonio culturale.

Unica immagine dell’Italia tra le prime dieci classificate, rappresenta, indubbiamente, una nuova ed importante ribalta per Ferrara e per uno dei suoi luoghi storici più rappresentativi, ovvero il Teatro Comunale.

Anche quest’anno sarà il marchio Unesco a fungere da filo conduttore dell’intera pubblicazione, sottolineando, fin dal titolo, l’importanza del riconoscimento che fa del territorio ferrarese la maggiore realtà in Italia in termini di estensione e certificando la grande qualità culturale ed ambientale che il visitatore può trovare in questo territorio. La guida Stampata in 60mila copie, è stata realizzata in tre diverse edizioni, una in lingua italiana e due bilingue inglese-tedesco e francese-spagnolo, e verrà distribuita attraverso numerosi canali, tra cui gli eventi di rilevanza turistica, le strutture ricettive della provincia ed i 14 Uffici Informazioni dislocati sul territorio.

Le versioni in olandese e danese saranno, invece, scaricabili in formato PDF direttamente dal portale www.ferrarainfo.com.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.