22 gennaio 2013 - Ferrara, Cronaca, Economia & Lavoro

Bondeno: nuova graduatoria per alloggi ERP

Ferrara - Da oggi è possibile presentare la domanda di assegnazione di alloggi ERP nel comune di Bondeno per la costituzione della relativa graduatoria di assegnazione.

Il sindaco di Bondeno, Alan Fabbri, ha commentato "Le case popolari realizzate in via Torricelli, i primi 9 appartamenti, sono in fase di assegnazione con questa graduatoria. Il regolamento tiene anche conto della residenza storica, delle morosita' dei richiedenti togliendo punti, delle caratteristiche della famiglia media. A breve inizieranno i lavori delle altre palazzine che erano stati sospesi per garantire la antisismicita' delle strutture e quindi e' stato rifatto per bene il progetto. Gli appartamenti alla fine saranno in tutto 36, tutto questo grazie all'ottenimento dei contributi ministeriali dei contratti di quartiere uniti al 30% delle risorse del Comune."

La graduatoria è aperta e viene formulata ed aggiornata dal Comune ogni quattro mesi con determinazione del dirigente responsabile dell’ufficio competente.

Le domande per  l'assegnazione di un alloggio ERP devono indicare e/o dichiarare, anche con autocertificazione la composizione del nucleo familiare richiedente, i dati personali (anagrafici, reddituali e lavorativi) di ciascun componente, il possesso dei requisiti richiesti per l'accesso all'edilizia residenziale pubblica.

I requisiti richiesti per l'accesso sono la cittadinanza italiana o europea, nonché quella straniera ma con regolare permesso di soggiorno in Italia e la residenza di uno dei membri del nucleo familiare nel Comune di Bondeno. In alternativa il richiedente dovrà dimostrare disvolgere la sua attività lavorativa prevalente nell'ambito dello stesso territorio comunale.

Altra limitazione è per quelli che già possegono un immobile d'abitazione nella provincia di Ferrara o a Bondenoe p per chi ha giàottenuto precedenti assegnazioni di alloggi di ERP o precedenti finanziamenti agevolati concessi dallo Stato o da altri Enti Pubblici per l'edilizia pubblica.

Importante anche il valore delle dichiarazioni ISE ed ISEE della famiglia richiedente: il primo non deve essere superiore a euro 34.308,60, il secondo non deve superare euro 17.154,30. Maggiori agevolazioni sono previste per famiglie monoreddito e per i pensionati.

Per nucleo familiare si intende la famiglia costituita dai coniugi e dai figli legittimi naturali e loro conviventi, i figli adottati e - in generale - i parenti conviventi.

Si intende nucleo avente diritto anche quello fondato sulla stabile convivenza more uxorio, nonché il nucleo di persone anche non legate da vincoli di parentela o affinità, qualora la convivenza abbia carattere di stabilità, sia finalizzata alla reciproca assistenza morale e materiale e sia iniziata da almeno due anni alla data di presentazione della domanda e comprovata mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

Per nucleo familiare avente diritto, si intende anche il nucleo familiare composto da un unico soggetto.

Le domande di partecipazione devono essere compilate esclusivamente sugli appositi moduli predisposti dal Comune ed in distribuzione dal giorno 22 Gennaio 2013 presso il Settore Segreteria. I moduli devono essere compilati in ogni loro parte in modo corretto e con la massima esattezza, in quanto trattasi di schema contenente requisiti e condizioni il cui possesso dà diritto alla attribuzione di punteggio.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.