22 gennaio 2013 - Ferrara, Comacchio, Agenda, Eventi

A Comacchio il pranzo multiculturale

Ferrara - Le quattro parrocchie di Comacchio per festeggiare la Giornata dei Popoli celebrata il 27 Gennaio terranno una cena multietinica. La giornata inizierà alle 11,00 con la Messa celebrata alle ore 11.00 in tutte le parrocchie di Comacchio.

Al termine della liturgia, il partecipanti si incontreranno nei pressi della Torre Civica di Piazza Folegatti alle 12.00, per consegnare al sindaco di Comacchio, Marco Fabbri, il Messaggio di Papa Benedetto XVI per la 46° Giornata della Pace, celebrata il 1 gennaio scorso col tema “Beati gli operatori di pace”.

Subito dopo il buffet "multietnico" allestito presso il Teatro Stimmate della Parrocchia del Rosario.

Un'occasione in cui italiani e immigrati si incontreranno per un pranzo all’insegna della condivisione e conoscenza reciproca.

Tutte le nazionalità presenti nel territorio sono infatti invitate a partecipare, portando una pietanza tipica della propria tradizione e gastronomia, semplicemente comunicando la propria adesione. 

L'evento è stato organizzato con le operatrici pastorali che agiscono nella città lagunare con i criteri del "Movimento per un Mondo migliore" e con in mente il motto dell'inziativa “Insieme: missione possibile!”.

Tra gli organizzatori della manifestazione ci sono anche mons. Paolo Cavallari e Matteo Visentini, parroco e viceparroco della concattedrale di San Cassiano (duomo) e della Beta Vergine del Santo Rosario.

"E' bello vedere una comunità in movimento per un momento così importante per la partecipazione pastorale delle moltitudini - dichiara entusiasta don Matteo - L'iniziativa, assolutamente senza scopo di lucro, lancia un segnale di apertura nei confronti di quelle tante persone che, spesso nell’indifferenza generale, ci passano accanto in silenzio". 

Per info e adesioni Tel. 0533 81136.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.