17 gennaio 2013 - Ferrara, Politica

I renziani del Pd di Ferrara: appello al voto

Ferrara - In una lettera pubblica, alcuni esponenti e militanti del PD di Ferrara, sostenitori di Matteo Renzi, hanno espresso la richiesta che le idee e le proposte del "rottamatore", cassato alle primarie del Partito Democratico, vengano prese in considerazione per il bene del Paese.

Nel documento (il cui testo integrale è allegato a questo articolo) si legge "Alle primarie per la scelta del candidato premier del centrosinistra abbiamo sostenuto convintamente Matteo Renzi e la sue coraggiose idee per cambiare l'Italia. Intendiamo preservare e valorizzare il patrimonio politico accumulato qui a Ferrara come nel resto dell'Italia: non solo migliaia di voti, ma anche decine e decine di persone di ogni età che hanno creduto e credono nel rinnovamento politico rappresentato dalle primarie del PD".

Secondo quanto dichiarato nella lettera "La crescita deve realizzarsi attraverso un coraggioso programma di riforme strutturali che rinnovino alla radice la pubblica amministrazione e il sistema formativo, iniettando efficienza, concorrenza e meritocrazia, sfatando vecchi tabù che finora hanno solo favorito rendite e conservatorismi. Un mercato del lavoro che non ceda a pulsioni demagogiche ma che favorisca l'accesso alle due categorie attualmente più svantaggiate (donne e giovani) fornendo a tutti le stesse possibilità. Un ripensamento del perimetro dell'intervento pubblico che renda possibile una riduzione della spesa statale (finora al riparo da tutte le manovre di austerity) da destinare ad una massiccia riduzione di tasse per i lavoratori a basso reddito e per le imprese."

Nelle opinioni dei firmatari, il leale confronto sulle idee che ha caratterizzato le primarie del PD avrebbe permesso l'elaborazione e la sintesi di un programma realmente incentrato sulle istanze della società e delle persone, e potrebbe consentire al nostro candidato premier Bersani di qualificare la proposta elettorale del PD come l’unica alternativa reale e credibile ai disastri prodotti dalle irresponsabili classi dirigenti del passato remoto e recente.

"A chi ha creduto nelle proposte che abbiamo rappresentato durante le primarie chiediamo di continuare a sostenere il processo di rinnovamento e di riforme che il PD si è impegnato a realizzare sotto la guida del nostro candidato premier Bersani - concludono - Contiamo anche sulla disponibilità che lo stesso Matteo Renzi ha sempre manifestato, nel voler collaborare attivamente alla campagna elettorale del PD, e auspichiamo un suo importante coinvolgimento, per testimoniare l'impegno personale e di tutti coloro che lo hanno sostenuto nell’avviare quel percorso di rinnovamento della politica e quelle riforme che il consenso degli elettori potrà rendere finalmente possibile".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.