17 gennaio 2013 - Ferrara, Comacchio, Cento, Terremoto Emilia

Terremoto: al via 11 interventi urgenti a Ferrara

Ferrara - Saranno 11 a Ferrara e provincia gli interventi provvisionali indifferibili ed urgenti di messa in sicurezza per mitigare le conseguenze degli eventi sismici dello scorso maggio, secondo quanto stabilito nell’ordinanza n.2 del 15 gennaio 2013 ed emanata ieri dal Commissario delegato alla ricostruzione e presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani.

Sono stati infatti stanziati 31 milioni e 735 mila euro per far fronte, in maniera urgente, al ripristino di danni che possono essere cagione di problemi di sicurezza e salute pubbica.

In particolare, in provincia di Ferrara saranno interessati il Comune di Cento con la messa in sicurezza della Chiesa di SS. Pietro e Paolo, finalizzato alla riapertura della viabilità e della zona rossa.

Previsti l'interventi urgenti all' Arcidiocesi di Ferrara e Comacchio, con cerchiatura del fusto del campanile di S.Benedetto a varie quote e stabilizzazione della pendenza mediante integrazione della fondazione con micropali.

In città a Ferrara gli stanziamenti arriveranno per messa in sicurezza di murature e architravi e ripristini funzionali, anche ai fini igienico-sanitari, del fabbricato "Varano" Scuola di Specializzazione dell' Azienda Ospedaliero (in Via C. Mayr).

Sempre per quanto riguarda le strutture sanitarie, sono previsti lavori di messa in sicurezza di murature ed elementi strutturali (architravi) del fabbricato di Corso Giovecca dov'è ospitato il reparto di Dermatologia e del Interventi provvisionali di messa in sicurezza di elementi non strutturali e ripristini funzionali, fabbricato Centro di Riabilitazione "San Giorgio" e del Centro "Salute Donna" di Ferrara, nonché del SERT.

A Mirabello,è previsto un intervento provvisionale urgente tramite puntellamenti all'immobile sito in via Argine Vecchio 135, che verrà realizzato con il supporto dei Vigili del Fuoco.

A Sant'Agostino, si lavorerà con urgenza per la riapertura del braccio sinistro del cimitero di Dosso sito in via Statale finalizzato alla salvagurdia della pubblica incolumità, con relativa messa in sicurezza del camminamento adiacente la relativa zona inagibile.

A Vigarano Mainarda verrà effettuato il ripristino dell'impianto di pubblica illuminazione danneggiato e rimosso a causa della demolizione di fabbricati in via Toritiola e via Frattina.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.