14 gennaio 2013 - Ferrara, Economia & Lavoro

Imprenditori stranieri a Ferrara: boom di presenze

Ferrara - L'Osservatorio dell'economia della Camera di Commercio di Ferrara ha reso noti dei dati molto interessanti sul rapporto fra presenza straniera nell'imprenditoria locale e posti di lavoro.

Dalla ricerca, relativa al 2° trimestre 2012, è emerso che sono 3.944 i posti di lavoro creati nella provincia di Ferrara dalle sue 2.243 imprese con titolare straniero, pari al 3,7% del totale degli occupati nel settore privato ferrarese.

Se consideriamo poi le sole imprese individuali di cittadini stranieri, il numero di occupati si attesta ad oltre 2.500, pari al 7,8% dell’occupazione creata da tutte le aziende straniere operanti nella nostra provincia.

“La crisi non fa sconti a nessuno e anche la componente più dinamica dei nuovi imprenditori, quelli immigrati, risente delle difficoltà di questo momento - ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Carlo Alberto Roncarati. E’ però significativo che tanti cittadini immigrati, spesso dopo anni di lavoro dipendente, sentano di poter costruire un futuro nella nostra provincia attraverso l’impresa. Il contributo di questi piccoli imprenditori è spesso prezioso in termini di valore aggiunto, di competenze ma soprattutto di promozione sociale delle persone”.

Le vocazioni settoriali che gli immigrati trasferiscono nel sistema imprenditoriale ferrarese confermano tra i primi posti i settori dell'artigianato, del commercio e del trasporto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.