8 gennaio 2013 - Ferrara, Cronaca, Economia & Lavoro

La Giunta Comunale approva il piano Berluti

Ferrara - E' arrivato stamane anche dalla Giunta Comunale il via libera al nuovo stabilimento della Manifattura Berluti a Gaibanella.

La ratifica è stata infatti inserita nelle principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di oggi, martedì 8 gennaio.

Con l'avallo il progetto il progetto d'impresa della Manifattura Berluti fa un importante passo avanti: attualmente manca solo il via libera del Consiglio Comunale per poter consentire l'avvio dei lavori di realizzazione del nuovo insediamento produttivo già nei primi mesi del 2013.

L'Accordo di Programma, sottoscritto il 3 gennaio scorso in Municipio dai vertici dell'azienda e dai rappresentanti istituzionali di Regione Emilia-Romagna, Comune e Provincia di Ferrara, Sipro e Immobiliare Gaibanella (leggi articolo), diventerà quindi presto operativo, rispettando dunque i parametri e la tempistica proposta dall'amministrazione comunale in fase preventiva d'accordo con la società.

Il progetto della società Berluti, del gruppo Louis Vuitton, prevede la costruzione nell'area di Gaibanella di uno stabilimento dell'estensione complessiva di 8mila metri quadrati, in cui concentrare tutte le fasi della produzione di calzature di elevata qualità.

L'idea è quella della creazione di un centro di eccellenza, rispondente ai più attuali standard qualitativi di carattere ambientale e sociale, che assicuri inoltre lo sviluppo e la trasmissione delle tecniche di produzione di manufatti di massima qualità.

Accanto, infatti, all'attività produttiva, il progetto prevede anche una proposta formativa con l'apertura di una scuola aziendale per lo studio della manifattura calzaturiera, con l'obiettivo di mantenere elevata la professionalità nel settore e creare nuove opportunità di occupazione qualificata.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.