12 dicembre 2012 - Ferrara, Cronaca, Cultura e Spettacoli, Eventi

Il museo e la didattica

A Ferrara un workshop internazionale

Ferrara – La Provincia di Ferrara promuove nell’ambito del progetto europeo Openmuseums un incontro su “La didattica nel Museo”, ossia sulle tecnologie e la comunicazione più efficaci ed innovative per l’apprendimento di gruppo nella fruizione dei percorsi museali.

Il workshop, in calendario per venerdì 14 dicembre alle 9,30, nella sala del Consiglio provinciale in Castello Estense vedrà susseguirsi gli interventi di Irene Di Ruscio, docente di Didattica innovativa dell’arte e dei musei all’Università di Chieti, Mario Calidoni, già ispettore tecnico del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, Simona Caraceni, docente di Informatica museale all’università di Bologna, Marco Lazzari, docente di Comunicazione multimediale e tecnologie per l’educazione dell’università di Bergamo, Pierluigi Fontanesi, dello Studio Base2 di Cremona, Alessandro Bollo, della fondazione Fitzcaraldo di Torino, Borut Rovšnik, responsabile dei programmi pedagogici e di valutazione del Museo e Gallerie di Lubiana, e Nika Damjanovič, pedagogista museale del Museo e Gallerie di Lubiana.

Ad Anna Maria Visser, Università di Ferrara e componente del Comitato scientifico del progetto Openmuseums, le conclusioni della giornata.

Openmuseums è un programma europeo nato per qualificare e promuovere i musei dell’area italo-slovena, con lo scopo di aumentarne attrattività e fruizione e diffondere una maggiore conoscenza del patrimonio storico e culturale dell’area transfrontaliera sulle due rive dell’Adriatico.

La rete museale è in pratica lo strumento per la realizzazione degli obiettivi e i partner del progetto sono: Provincia di Ferrara, capofila, Museo d’Arte della Città del Comune di Ravenna, Province di Rovigo e Venezia, Musei Provinciali di Gorizia, Civici Musei di Udine, Comune di Lubiana, Museo del Mare di Pirano, Museo regionale di Capodistria, Fondazione Aquileia e Museo di Caporetto.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.