27 novembre 2012 - Ferrara, Cronaca, Cultura e Spettacoli

A Ferrara la cultura non rincara

Ferrara - La promozione della cultura passa anche per il portafogli dell'utenza. Per non perdere terreno in questo ambito della vita sociale di Ferrara, è stato deciso in Giunta Comunale di lasciare invariate anche per il 2013 le tariffe attualmente previste per l'ingresso ai diversi musei comunali e al museo della Cattedrale, così come il il prezzo dei servizi offerti dal campeggio comunale Estense di via Gramicia e quelli dei servizi forniti dalla fototeca dei Musei d'Arte antica e dall'archivio fotografico delle Gallerie d'Arte moderna e contemporanea.

Nessuna variazione neppure per le relative esenzioni e agevolazioni che dovranno, però, passare al vaglio del Consiglio e che riguardano le scuole e una serie di particolari categorie di visitatori. Sono previste agevolazioni ed esenzioni a favore di insegnanti, studenti e associazioni culturali per attività con scopo didattico e divulgativo.

Sempre in tema di tariffe, nessuna modifica per il 2013 è stata adottata neppure per quelle a carico dei privati cittadini, dei gruppi e delle associazioni che intendono affittare per intere giornate o frazioni di giornata le sale Estense e Boldini, o la sala mostre Grotte del Boldini, così come le quote per il noleggio delle attrezzature del Centro Cinema e audiovisivi del Comune.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.