26 novembre 2012 - Ferrara, Cronaca, Politica

Ballottaggio Bersani - Renzi

A Ferrara il segretario del PD raccoglie il 58,3% dei voti

Ferrara - Anche se lo scrutinio dellle schede non è completo pare ormai un dato di fatto: Bersani e Renzi si contenderanno il ruolo di leader del centro sinistra al ballotaggio.

Alle tre della scorsa notte erano state comppletate le operazioni di scrutinio in 3.992 sezioni su 9.232, con i risultati di Bersani 44,3, Renzi 36,2, Vendola 15, 2, Puppato 2,9, Tabacci, 1,1.

In Emilia Romagna, con 250 seggi scrutinati di 951 - la situazione dei conteggi è - secondo il comitato elettorale di Italia. Bene Comune il seguente:

Bersani voti 51.935 - 48,5%

Renzi voti 42.076 - 39,2%

Vendola 10128 - 9,4%

Puppato 2.372 - 2,2%

Tabacci 557 - 0,5%

A Ferrara c'è soddisfazione per la partecipazione (quota 3 milioni e mezzo) e i comitati che sostengono i due candidati al ballottaggio si danno già appuntamento per ripartire con la campagna elettorale.

In ambito proviniale il segretario del PD raccoglie il 58,3% dei voti, Renzi il 30,4%, Vendola il 9,6%, Puppato l'1,3% e Tabacci lo 0,2%.

Stasera, lunedì 26 ore 20,30, il comitato provinciale "Ferrara per Renzi" si riunisce in via Frizzi a Ferrara. L'appello a proseguire l'impegno lanciato su Facebook non lascia dubbi circa le intenzioni dei sostenitori del "rottamatore": "Venite tutti, tutti coloro che il 2 dicembre vogliono giocare per vincere!"

Più pacati i toni dei "Bersaniani". Sempre dalle pagine FB Paolo Calvano, presidente provinciale del PD, ha commentato "Alla fine i votanti sono stati oltre 4 milioni. E questo e' il risultato più bello. Per ora godiamoci questo bel successo, ringraziando i tanti volontari impegnati e chi ha dato tanto nei comitati a sostegno dei diversi candidati".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.