Le Pro Loco in tour sul territorio

Ferrara – I presidenti della 34 Pro loco della Provincia di Ferrara ieri sera si sono dati appuntamento alla “Delizia del Belriguardo” per discutere di Turismo, Cultura e Formazione.

In occasione del consueto appuntamento consigliare, organizzato mensilmente dalla direzione di UNPLI Ferrara, il coordinamento provinciale per le Pro loco, si è parlato di un progetto a valenza provinciale che coinvolgerà tutte le Pro loco del territorio.

La riunione è poi proseguita affrontando l’argomento formazione, in quanto nel mese di gennaio tutti i dirigenti delle Pro loco potranno partecipare al corso di formazione dedicato alle nuove norme di fiscalizzazione applicate all’associazionismo e sulle regole SIAE. Il corso verrà realizzato grazie ad un bando indetto dalla Provincia.

Altro argomento di confronto è stata l’importanza significativa dell’associazionismo sul territorio, in particolare quello di Voghiera, dove ben 40 Associazioni lavorano al servizio della comunità del territorio, dove non può essere trascurata la presenza di una necropoli, di un palazzo rinascimentale e di un museo contenente reperti di epoca romana.

Grande soddisfazione è stata poi espressa dai presidenti delle Pro loco presenti circa la decisione della Presidente R. Toselli di realizzare dei consigli aperti a tutti i dirigenti Pro loco, al fine di creare sempre più coesione, collaborazione e conoscenza del territorio.

E’ stato dunque deciso di proseguire con questa prassi per i prossimi Consigli, portando la “carovana” in località differenti e portando quindi in tour gli intenti legati al mondo del Turismo, della Cultura e del Sociale. Ricordiamo che il primo consiglio si è tenuto a Cento, poi Goro, ieri sera Voghiera e il prossimo avverrà a Ferrara.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.