8 novembre 2012 - Ferrara, Cronaca

La scuola è mia e la gestisco io

Ferrara - Sarebbe dovuta finire senza colpi di scena l'autogestione "patteggiata" martedì scorso fra gli studenti del Liceo Ariosto ed il Preside della scuola, ma i ragazzi hanno ancora molte cose da dire in merito al futuro della scuola pubblica e non hanno nessuna intenzione di tacere.

Così si sono dati appuntamento nel piazzale del Liceo per stamattina e - con un tam tam on line - sono riusciti a coinvolgere rappresentanti e diverse classi di altri istituti superiori ferraresi.

"Avevamo deciso di vederci qui - ha spiegato uno fra gli studenti che hanno il compito di gestire il flusso dei manifestanti - ed è una soddisfazione vedere che si stanno aggregando ragazzi delle altre scuole: ho visto ragazi del Monti, Roiti, Carducci ed altri stanno ancora arrivando".

In effetti la volontà dichiarata dagli studenti dell'Ariosto era proprio quella di fare "da missile verso le altre scuole" e portarle tutte in strada a manifestare il loro dissenso.

Al termine del breve corteo - che finirà in Piazza Ariostea - i ragazzi terranno un'assemblea di confronto pubblica.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.