7 novembre 2012 - Ferrara, Economia & Lavoro

Green Jobs nuova frontiera a Ferrara

Ferrara – I Green Jobs si confermano anche a Ferrara la nuova frontiera dell’occupazione. Secondo l'Osservatorio dell'economia della Camera di Commercio sulla base del recente Rapporto GreenItaly 2012, oltre il 30% delle assunzioni previste dalle imprese ferraresi per i prossimi mesi riguarderà figure professionali legate alla sostenibilità.

Il Report, a cura dalla fondazione Symbola e Unioncamere, racconta che l’economia verde è una rivoluzione che già oggi interessa il 23,6% delle imprese industriali e terziarie italiane con almeno un dipendente che tra il 2009 e il 2012 hanno investito o investiranno in tecnologie e prodotti “verdi”.

I Green Jobs diventano quindi uno spiraglio di luce nel nero delle prospettive occupazionali soprattutto giovanili.

“L’economia verde – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Carlo Alberto Roncarati - rappresenta una chiave strategica per superare questa lunga crisi, uscendone più forti e meglio in grado di costruire un futuro diverso, più sostenibile e più ricco di possibilità, grazie ad un modello di sviluppo che si fonda sui valori tradizionali dei territori e dei sistemi produttivi di piccola impresa: qualità, innovazione, eco-efficienza, rispetto dell’ambiente. Una coesione - ha concluso Roncarati - che coinvolge anche tante piccole e medie imprese ferraresi, sempre più spesso operanti in rete tra loro”.

Ma quali sono le professioni più richieste dalle imprese ferraresi? Esse riguardano in parte figure nuove, in parte specializzazioni di professioni già esistenti, legate a nuove tecnologie, crescenti bisogni socioeconomici e necessità ambientali. In particolare, i più gettonati sono: l’auditor esperto in emissioni di gas serra in atmosfera, lo statistico ambientale, l’operatore marketing delle produzioni agroalimentari biologiche, il risk manager ambientale, l’ingegnere dell’emergenza, il progettista di architetture sostenibili e l’esperto del ciclo di vita dei prodotti industriali.

Il bando per la competitività che la Camera di Commercio varerà nelle prime settimane del 2013 (leggi articolo) punterà, tra l’altro, proprio a sostenere l'utilizzo di tecnologie d'avanguardia.

Saranno sostenuti dall'Ente di Largo Castello i progetti volti a promuovere la diffusione tra le imprese ferraresi di prodotti e di tecnologie finalizzati al risparmio energetico o alla riduzione dell’impatto ambientale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.