23 ottobre 2012 - Ferrara, Cronaca

Al volante di un autocarro ubriaco e senza patente

Ferrara – Circolava tranquillamente per la città guidando il suo autocarro ubriaco, alle 10.30 del mattino, e per di più senza patente.

I Carabinieri del NORM di Ferrara fermato ieri in mattinata un uomo alla guida di un autocarro, che procedeva a zig-zag in via dei Baluardi. C.M., cittadino romeno ma da diversi anni residente in città, è apparso ai militari da subito alterato e “su di giri”.

Alla richiesta di un controllo dei documenti ha raccontato di non avere con se la patente di guida, secondo il suo racconto l’avrebbe dimenticata a casa, e i carabinieri – dopo avergli somministrato una contravvenzione per la mancanza del documento – hanno voluto procedere all’alcool test.

L’etilometro ha quindi “raccontato” che il ventiseienne aveva nel suo sangue 1,47 grammi di alcol per litro – il limite massimo consentito è 0,5.

A quel punto è scattata la denuncia penale per guida in stato di ebbrezza ma, quando i militari hanno cominciato a fare gli accertamenti del caso per la confisca della patente, si sono accorti che l’uomo non l’aveva mai avuta, non avendo mai conseguito alcuna licenza di guida, e che aveva a suo carico già diverse segnalazioni per guida senza patente.

Quindi, il cittadino romeno è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, guida senza patente e false attestazioni a pubblico ufficiale.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.