11 ottobre 2012 - Ferrara, Cronaca

Un anno e quattro mesi per il furto di un paio di jeans

Ferrara – Un trentaquattrenne di nazionalità slovena è stato arrestato ieri dal Carabinieri di Ferrara per furto.

Nella serata di ieri, infatti, i militari del nucleo operativo e radiomobile sono duvuti intervenire presso il negozio “Estesport” all’interno del centro commerciale  “Il Castello”, dove il personale della sicurezza aveva sorpreso e bloccato un uomo che poco prima aveva sottratto un paio di jeans, oltrepassando le casse senza pagare e facendo azionare il sistema antitaccheggio.

L'uomo, nel tentativo di fuggire, aveva opposto resistenza alle guardie giurate spintonandoli per non farsi acciuffare: vani i suoi sforzi, poiché comunque il personale è riuscito a bloccarlo e a consegnarlo ai Carabinieri.

Questi hanno identificato il soggetto: P.I., trentaquattrenne sloveno di fatto domiciliato a Castelmaggiore (BO), celibe, disoccupato e con precedenti specifici. Durante la perquisizione personale i militari gli hanno trovato in tasca un attrezzo artigianale con manico in plastica e con punta in ferro, usato probabilmente per asportare le placche antitaccheggio, mentre la refurtiva, del valore di circa 130 euro, è stata restituita al personale del negozio.

A conclusione degli accertamenti di rito, P.I. è stato arrestato per rapina impropria e trattenuto presso la camera di sicurezza per la notte. Nella tarda mattinata di oggi l'uomo è stato condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione con pena sospesa, quindi è stato rimesso in libertà.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.