20 luglio 2011 - Cultura e Spettacoli

Quattro giorni di festa per San Giacomo

Dal 22 al 25 luglio al centro ‘Acquedotto’ e in via Arginone

Spettacoli dialettali, giochi a premi, esibizioni, buona gastronomia e l’immancabile premiazione di un concorso letterario ormai divenuto tradizione. Tante sono le iniziative con cui Ferrara intende festeggiare quest’anno la ricorrenza di San Giacomo, dando appuntamento a giovani e meno giovani, dal 22 al 25 luglio prossimi, al centro di promozione sociale “Acquedotto” di corso Isonzo 42 e alla parrocchia di San Giacomo di via Arginone 165.
Il primo farà da cornice, alla festa rionale del quartiere Giardino, organizzata in collaborazione con la Circoscrizione 1 e con la Contrada di San Giacomo, mentre la seconda ospiterà le premiazioni del concorso letterario San Giacomo che apriranno la sagra programmata fino al 25 con il sostegno della Circoscrizione 3 e della stessa Contrada.
La festa del quartiere Giardino al centro sociale Acquedotto
“L’idea di quattro giorni di festa rionale – ha dichiarato stamani in conferenza stampa il presidente della Circoscrizione 1 Girolamo Calò – è nata dalla volontà di unire le realtà e le associazioni del territorio, per offrire agli abitanti del quartiere un’occasione di aggregazione, contribuendo a combattere le situazioni di disagio e utilizzando un luogo dalle tante potenzialità come il centro sociale di corso Isonzo”.
“Si tratta – ha aggiunto il presidente del centro Antonio Susca – della prima esperienza di collaborazione tra il centro sociale e la contrada, segno che insieme possiamo pensare a nuovi modi per arricchire le attività sul territorio. Allestiremo lo spazio esterno al nostro centro con stand espositivi e gastronomici, e non mancheranno i momenti di rivisitazione storica e di spettacolo offerti dall’associazione Hermanos latinos e dalla compagnia ‘Briciole di teatro’, ma anche la nostra tradizionale tombolata. Sarà un’occasione d’incontro, dedicata soprattutto a chi rimarrà in città”.
“La volontà di collaborazione con le associazioni del territorio – hanno confermato Stefano Negrini e Giannantonio Braghiroli della contrada di San Giacomo – sono per noi fondamentali ed è per questo che per l’edizione 2011 della Festa Patronale si sono avviate significative ed importanti collaborazioni. L’obiettivo è realizzare integrazione, convinti che per integrazione si debba intendere l’insieme dei processi sociali e culturali che rendono l’individuo membro della società”.
Ad aprire ufficialmente la festa, venerdì 22 luglio alle 17,30 sarà la cerimonia d’inaugurazione dedicata ai 150 dell’Unità d’Italia, con la presentazione di un’opera dell’artista Vincenzo Biavati. Alle 21 seguirà un’esibizione del gruppo ‘Hermanos Latinos’.
Sabato 23 alle 21 spazio invece al teatro dialettale, con uno spettacolo della compagnia “Briciole di teatro”, dal titolo “Al dialet frares par ridar”.
Mentre il 24, sempre alle 21, sarà la volta di un’esibizione di sbandieratori, musici, figuranti e armati della Contrada di San Giacomo.
E il 25 gran chiusura, dalle 21, con la maxi tombola a premi. In palio, tra l’altro, un televisore e un buono acquisti.
Ogni giorno, dal 22 al 24 luglio, si giocherà a tombola dalle 17 alle 20. A disposizione stand gastronomici ed espositivi. Gli spettacoli si svolgeranno all’aperto.
In caso di maltempo, saranno proposti all’interno.
Per info: Centro “Acquedotto” – 0532 205343 – centrocorsoisonzo@alice.it Contrada di San Giacomo – info@contradadisangiacomo.it

Il premio letterario San Giacomo e la sagra alla parrocchia di via Arginone
Sono i valori dello sport il tema ispiratore dell’edizione 2011 del Premio letterario San Giacomo che venerdì 22 luglio avrà il proprio momento clou con la presentazione dei vincitori. La cerimonia, in programma alle 19 nei locali della parrocchia di San Giacomo, di via Arginone 165, vedrà la partecipazione delle autorità cittadine, tra cui l’assessore comunale allo Sport Luciano Masieri e la presidente provinciale del Coni Luciana Pareschi, che premieranno i migliori elaborati delle tre sezioni di poesia italiana, poesia in dialetto e racconto.
Organizzato ancora una volta dalla Parrocchia di San Giacomo Apostolo, dalla Circoscrizione 3 e dalla Contrada di San Giacomo, il premio è ormai giunto alla sua undicesima edizione, mantenendo sempre saldi, come ricordato dai promotori, i propri propositi di avvicinare le persone attraverso la scrittura, puntando l’attenzione su valori etici legati all'incontro tra culture diverse, alla tolleranza, all'accettazione del diverso.
Come il tema dello sport, scelto quest’anno come occasione per superare le barriere sociali, razziali ed economiche.
“Partendo dal desiderio di competizione e di superamento dei propri limiti – sottolineano al proposito gli organizzatori – l'uomo giunge nello sport a incontrare l'altro in uno spirito di amicizia; la competizione diventa condivisione di valori con l'avversario, sulla comune base del sacrificio e dell'impegno. Lo sport insegna il dominio di sé e delle passioni, e l'accettazione della sconfitta e del dolore”
All'interno delle tre sezioni del concorso i partecipanti sono stati suddivisi per categorie: scuola dell'obbligo, scuola superiore, università e adulti, e numerosi, anche quest’anno, sono stati i partecipanti provenienti da altre regioni.
Mentre i giurati sono stati scelti tra insegnanti e appassionati di letteratura. La cerimonia di consegna del Premio, preceduta da una Santa Messa (alle 18) e da un rinfresco offerto dalla Contrada di San Giacomo, fungerà inoltre da evento d’apertura della tradizionale Sagra di San Giacomo, in programma alla parrocchia di via Arginone fino al 25 luglio.
In programma per la serata di sabato 23 una cena comunitaria (alle 20) seguita alle 22,30 da giochi a premi, mentre domenica, in mattinata la Santa Messa (alle 10), e in serata, alle 19,30, l’apertura degli stand gastronomici, seguita alle 21,30 da una commedia dialettale della Compagnia Teatro Instabile dell'Arginone e alle 22,30 da una lotteria con ricchi premi.
Lunedì 25 la sagra si concluderà con la processione con il Santo lungo la via Arginone, a partire dalle 20,30.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni