10 ottobre 2011 - Cronaca

Servizio Civile: tante opportunità per partire

Volontari all'estero: un incontro martedì 11 per conoscere i progetti di IBO Italia

C'è tempo fino al 21 ottobre per presentare la domanda di Servizio Civile. Oltre che in Italia e a Ferrara, una possibilità per i giovani dai 18 ai 28 anni, è quella di svolgere il proprio anno di servizio in un paese estero.
Proprio per questi progetti, IBO Italia offre anche quest'anno l'opportunità di partire volontari per Romania, Guatemala, Ecuador, Perù, Tanzania ed India.
Le attività sono molto diverse fra loro: dal sostegno alle donne delle baraccopoli di Mumbai all'impegno educativo con i minori del Centro Pinocchio di Panciu in Romania, fino all'animazione dei bambini sia in Guatemala che in Perù. Ci sono inoltre alcune figure specifiche: un agronomo per il Perù, infermieri od operatori sanitari per l'Ecuador, fisioterapisti o educatori con esperienza con la disabilità in Tanzania e un designer di interni a Lima.
Per saperne di più sui singoli progetti, avere maggiori informazioni e ascoltare le testimonianze di chi è partito negli anni scorsi, IBO Italia, grazie alla collaborazione con il Centro di Ateneo per la Cooperazione allo Sviluppo Internazionale dell'Università di Ferrara, organizza un incontro martedì 11 ottobre dalle ore 12 presso l'aula studio del Polo Chimico Bio-Medico “Mammuth”.
Per i volontari in servizio civile all'estero è previsto vitto, alloggio, assicurazione e un contributo di 433 euro al mese incrementato di 15 euro di indennità estera giornaliera.
Per candidarsi è necessario leggere con attenzione il bando, scaricabile anche dal sito www.iboitalia.org, compilare i documenti previsti, allegare il proprio curriculum vitae, la fotocopia di un documento d'identità e del codice fiscale ed infine inviare il tutto, entro le 14:00 di venerdì 21 ottobre all'indirizzo: IBO Italia, Via Montebello 46/a – 44121 Ferrara.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.