6 marzo 2020 - Comacchio, Cronaca

Acqua rossa nel canale Logonovo: la causa un micro-organismo e microalghe

Campione d'acqua analizzato dal laboratorio fitoplancton di Arpae

Nei giorni scorsi, 4-6 marzo 2020, sono stati segnalati avvistamenti di acqua rossa in diversi punti del canale Logonovo (un canale adduttore alle Valli di Comacchio, nel territorio del comune di Comacchio). Visto lo strano fenomeno, un campione di acqua è stato analizzato dal laboratorio fitoplancton di Arpae - Struttura oceanografica Daphne. 

Dall’osservazione al microscopio ottico è emerso che la colorazione è imputabile alla presenza di un organismo di piccole dimensioni (30 micron), il ciliato denominato Mesodinium rubrum (vedi foto). Il micro-organismo vive in simbiosi con alcune microalghe di colore rosso, responsabili del colore dell’acqua.  

Il Mesodinium rubrum vive in ambienti caratterizzati da variazioni di salinità, come ad esempio le foci fluviali, dove può raggiungere elevate concentrazioni e così conferire alle acque una colorazione rosa-rossastra.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.