6 marzo 2020 - Comacchio, Cronaca

Coronavirus: primo caso positivo in Provincia di Ferrara, pediatra in isolamento a Codigoro

Il Sindaco Zanardi: "niente allarmismi, chiedo a tutti di essere maturi e responsabili"

Il primo contagio da Coronavirus in Provincia di Ferrara si trova a Codigoro. Nella serata di ieri era arrivata la notizia, e oggi il Sindaco di Codigoro, Sabina Alice Zanardi, si è rivolta con un videomessaggio alla popolazione, riferendo le informazioni di cui è in possesso e, allo stesso tempo, per fare gli auguri di pronta guarigione alla pediatria colpita dal virus. Risultata positiva al tampone per Covid-19 è una pediatra che vive e lavora a Codigoro e che già si era messa in isolamento volontario.

"Le autorità mi hanno informato della positività ieri sera dopo le 22: immediatamente sono iniziate tutte le procedure di contenimento previste dai protocolli medici", ha affermato il Sindaco.

Sabina Zanardi nel videomessaggio racconta poi che cosa si sta facendo per fronteggiare l'emergenza. La pediatria e il marito sono stati messi in quarantena domicialiare: "la Asl ci ha comunicato che le sue condizioni cliniche non destano preoccupazioni e che la dottoressa è in via di guarigione", ha informato il Sindaco.

Si è inoltre provveduto, già questa notte, all'immediata sanificazione dei locali del poliambulatorio. L'accesso è già ripreso e per l'aumbulatorio pediatrico si è in attesa di un sostituto che comunque garantirà il servizio.

Il Sindaco di Codigoro comunica anche che "si stanno ricostruendo tutti gli spostamenti fatti durante il periodo di incubazione del virus e verranno ricostruiti tutti i contatti che la donna risultata positiva ha avuto, da qui la sanità pubblica definirà il tipo di sorveglianza che queste persone dovranno osservare".

"Tutte le persone fino ad ora contattate - continua il Sindaco - sono risultate prive di sintomi".

Continua intanto anche la sorveglianza delle persone già in quarantena da parte della sanità pubblica.

Il Sindaco Zanardi ringrazia poi tutti gli operatori sanitari che in questa situazione così complessa si "stanno facendo in quattro", e chiede ai cittadini di dare, ognuno, il proprio contributo con le preacuzioni indicate dagli esperti: "queste semplici precauzioni riducono fortemente le possibilità di contagio e ci aiutano a proteggere le persone più a rischio, come i nostri anziani, o coloro che hanno patologie pregresse".

Nel videomessaggio la Prima Cittadina di Codigoro chiede di evitare paure o allarmismi ingiustificati: "Su questo vorrei essere molto chiara: prudenza, attenzione, ma nessun panico o allarme ingiustificato; e chiedo a tutti di essere maturi e responsabili, evitando di diffondere sui social pettegolezzi, voci o informazioni non verificate e non ufficiali, se non addirittura false".

I canali a cui fare riferimento per aggiornarsi sono il sito online della Asl, del Comune, o, afferma il Sindaco, direttamente a lei ed al suo ufficio: "Mi sono impegnata ad essere totalmente trasparente e ad informarvi, ed è quello che sto facendo scrupolosamente. Ogni giorno vi terrò costantemente informati", ha concluso.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.