8 ottobre 2019 - Comacchio, Cronaca

Comacchio: due anziane truffate e derubate

L'uomo si era spacciato come operaio dell'acquedotto

COMACCHIO - Ieri, lunedì 7 ottobre 2019, i Carabinieri della Stazione di Mesola, a conclusione di un’impegnativa attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ferrara, un cittadino italiano pregiudicato per il reato di truffa aggravata nei confronti di anziani.

L'uomo, l’11 febbraio e il 3 settembre di quest'anno, si è spacciato come operaio dell'acquedetto pubblico, introducendosi con artifizi e raggiri nelle abitazioni di due donne anziane, entrambe residenti a Mesola.

Grazie alle due truffe, l'uomo aveva sottratto alle due anziani complessivamente 2.400 euro in contanti e vari monili d'oro per un valore di circa 7.900 euro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.