20 giugno 2018 - Comacchio, Eventi

A Lido Estensi debutta il “Comacchio Slowfest 2018”

Ecco il programma

Nove protagonisti del panorama jazz italiano alla ‘Festa della Musica’ di Lido degli Estensi: per la prima volta anche sulla costa comacchiese, nella serata di giovedì 21 giugno, il solstizio d’estate verrà ufficialmente celebrato con un concerto ‘in movimento’ nel corso del quale saranno ricreate le atmosfere calde e colorate della musica che si suonava per le strade di New Orleans all’inizio del secolo scorso. Protagonista dell’appuntamento, la “Double Tower Marching Band” – formazione nata come variante itinerante della “Double Tower Stompers”, swing band bolognese costituitasi nel 2015 in collaborazione con la Bologna Swing Dance Society – che si presenterà in una doppia marching band, rispettivamente denominate “Asinelli Tower Band” (Andrea Ferrario, sax tenore; Daniele Dall’Omo, banjo; Sasà Vaccaro, trombone; Pasquale Paterra, tromba e Tullio Sartori, percussioni) e “Garisenda Tower Band” (Michele Vignali, sax baritono; Paolo Ravaglia, clarinetto; Roberto Righini, tromba e Federico Occhiuzzi, rullante). Le quali, a partire dalle 21 si metteranno in marcia da Porta Venezia e Porta Ravenna, percorrendo tutto il viale principale del ‘salotto’ dei sette Lidi,  per poi riunirsi e fondersi nel centro del Lido dove concluderanno la serata con una grande performance collettiva.
La “Double Tower Marching Band” è diretta dal sassofonista Andrea Ferrario che ha anche curato gli arrangiamenti della band. Ferrario ha fatto parte della Civica Jazz Band di Milano, con cui ha svolto diversi concerti con ospiti come Max Roach, Kenny Barron, Eddie Daniels, Paolo Fresu ed Enrico Pieranunzi. Ma ha anche collaborato con Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Marco Tamburini, Stefano Onorati e Piero Odorici e, nel mondo pop, vanta collaborazioni con Loretta Goggi, Andrea Mingardi e Claudio Lolli. Accanto a lui Daniele Dall'Omo, dal 1991 chitarrista di Paolo Conte con il quale si è esibito in importanti teatri e festival internazionali, quali Olimpyà e Champs Elyseè di Parigi, Barbican Hall di Londra, Philharmonic Hall di Berlino, Theater Carre di Amsterdam, Konzerthaus di Vienna, Auditorium Parco della Musica e Santa Cecilia di Roma. Collabora inoltre a progetti musicali con numerosi artisti italiani tra cui Piero Odorici, Jimmy Villotti, Marco Tamburini, Carlo Atti , Massimo Urbani, Ares Tavolazzi Giulio Capiozzo. Il clarinettista Paolo Ravaglia è invece un versatile esecutore anche nel campo della musica sperimentale non accademica. Ha collaborato con artisti come: Philip Glass, Gavin Bryars, Frederic Rzewski, Steve Reich, Terry Riley, Alvin Curran, Pansonic, Matmos, Djivan Gasparian, Frankie Hi-Nrg, D-fuse, Philip Jeck, John De Leo, Scanner, William Basinski e molti altri. E' clarinetto principale della “Parco della Musica Contemporanea Ensemble” di Roma. Anche il trombettista Roberto Righini è un giovane protagonista della scena musicale italiana, collaborando con personaggi del mondo jazz e non solo come Aretha Franklin e Paolo Conte. Ma ha anche lavorato in televisione come prima tromba nell’edizione 2005 dello show Ballando con le Stelle nell'orchestra di Paolo Belli ed accompagnato con artisti del calibro di Giorgia, Sergio Cammariere, Andrea Mingardi, Silvia Mezzanotte, Mario Biondi, Antonella Ruggero, Roy Paci e Negrita. Non solo: sempre nell’ambito della “Festa della Musica in Jazz” – evento inaugurale del “Comacchio SlowFest”, cartellone-contenitore di eventi fra musica e cibo in calendario fra Comacchio e la Costa fino al primo novembre – assolutamente da non perdere sono, nei pressi del ‘monoptero’ di viale Carducci all’incrocio con viale Alighieri, le “piccole storie di jazz”, letture per l’infanzia dedicate ai giganti del jazz che l'attore Marcello Brondi racconterà ai più piccoli. E, per accogliere e premiare chi già dalle 19 sarà a Lido degli Estensi in bicicletta, appuntamento a Porta Ravenna per la bicipasseggiata guidata e gratuita conclusa da aperitivo con stuzzicherie e ‘doc delle sabbie’ della Mattarelli Vini (info&prenotazione – obbligatoria fino ad un massimo di 50 partecipanti – al 345 5684017).

 

Il programma completo e dettagliato del “Comacchio SlowFest 2018”, che è realizzato con il contributo, fra gli altri, di Camera di Commercio di Ferrara e Comune di Comacchio, è disponibile sul sito www.comacchioslowfest.it

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.