18 maggio 2018 - Comacchio, Cronaca

Aggredisce un carabiniere durante un controllo, arrestato 40enne

A Lido delle Nazioni

Verso le ore 19:00 di ieri a Comacchio in località Lido Nazioni, in viale Ungheria, i militari della Stazione Carabinieri di Porto Garibaldi a seguito di una richiesta intervento formulata sull’utenza di Pronto Intervento 112, hanno tratto in arresto nella flagranza dei reati di “resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale”, un 40enne italiano, pregiudicato. L’uomo, impegnato in un animato litigio con il titolare di una agenzia immobiliare, in evidente stato di ebbrezza alcolica veniva sottoposto ad un controllo di polizia durante il quale rifiutava di fornire le proprie generalità, aggredendo contestualmente un militare con uno strattone e causandogli la lussazione di una spalla. L’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in  attesa del giudizio con rito direttissimo.

Sempre ieri, ma verso le ore 08:30, a Comacchio in località Porto Garibaldi sulla S.S. 309 “Romea”, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per “porto di oggetti atti ad offendere” un uomo rumeno classe 1972, residente a Foggia, il quale, controllato bordo dell’autocarro in suo uso, veniva trovato in possesso di un a coltello serramanico, sottoposto a sequestro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.