1 agosto 2017 - Comacchio, Cento

Carabinieri, controlli sul territorio

Giovane trovato con un coltello a scatto

Continua l'impegno dell'Arma sul fronte della legalità sul territorio. Ieri, la Stazione Carabinieri di Burana ha denunciato in stato di libertà, è spiegato in comunicato stampa, per porto di armi o di oggetti atti a offendere uno studente ferrarese di 19 anni poiché nella serata del 29 luglio, nel corso della manifestazione “Re-Woodstock”,  frazione Stellata di Bondeno, è stato sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di un coltello a scatto con lama della lunghezza di cm 7.

Ieri, la Stazione Carabinieri di Porto Garibaldi, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del territorio, ha denunciato ni stato di libertà:

  • verso le ore 17:00, in località San Giuseppe, due senegalesi, rispettivamente di 60 e 51 anni, entrambi residenti in una località lombarda, per i reati di introduzione merce contraffatta, frode in commercio e ricettazione. I due indagati detenevano a bordo della propria autovettura nr. 120 palline gomma e nr. 46 spinner rotanti, tutti riportanti marchio “CE” contraffatto;
  • verso le 17:30 di ieri, a Comacchio, località Porto Garibaldi, i Carabinieri della Stazione omonima hanno denunciato in stato di libertà per il reato di possesso oggetti atti ad offendere un cittadino bulgaro di 56 anni residente fuori provincia, poiché deteneva illegalmente a bordo del proprio autocarro un coltello.

Ancora ieri, il Norm lagunare ha invece denunciato in stato di libertà per guida sotto l’influenza di alcool un cittadino moldavo di 30 anni, pregiudicato, colto alla guida della propria autovettura in evidente stato di ebbrezza alcolica, accertata mediante test etilometrico. La patente gli è stata ritirata per la successiva sospensione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.