17 maggio 2017 - Comacchio, Eventi

Le Valli di Comacchio negli scatti di Luigi Tazzari

Mostra fotografica a Palazzo Bellini

Le Valli di Comacchio sono protagoniste della mostra fotografica dal 20 maggio al 25 giugno caratterizzerà le sale della Galleria D’Arte Moderna di Palazzo Bellini. Dopo aver ospitato, con straordinario successo la mostra “Lettere da Pompei. Archeologia della scrittura”, organizzata in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, le quattro sale al pian terreno dello storico edificio sede della Biblioteca Comunale si apprestano ad ospitare le straordinarie foto realizzate dal fotografo Luigi Tazzari. Noto, è ricordato in un comunicato, per la sua collaborazione con testate nazionali del calibro di L’Espresso, Panorama, Famiglia Cristiana, Touring Club Editore e Bell’Italia, e le cui opere sono esposte anche a Bologna presso la Galeria Forni, a Milano presso la Paola Sosio Contemporary Art, a Torino al Riccardo Costantini Contemporary e a Genova alla Vision Quest Gallery.

L’inaugurazione dell’esposizione, visitabile gratuitamente fino al 25 giugno, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, avrà luogo sabato 20 maggio alle ore 10 e sarà l’occasione per la presentazione ufficiale del volume che raccoglie proprio il reportage realizzato dal noto professionista ravennate nelle Valli di Comacchio, insignite nel 2015, all’interno del più ampio Parco del Delta del Po, riserva Mab Unesco (Man and biosphere). Durante l’evento inaugurale è prevista, inoltre, l’esposizione dei disegni sul tema realizzati dai bambini e dalle bambine delle scuole dell’infanzia del territorio, nonché una suggestiva performance di teatro dialettale a cura del Gruppo Teatrale Comunitario "TemperaMenti" e della Compagnia "Al Batal".

Per tutte le informazioni sulla cerimonia inaugurale e sulla mostra “Valli di Comacchio” è possibile consultare il sito www.turismocomacchio.it o contattare lo IAT di Comacchio allo 0533/314154 e il Servizio Cultura del Comune di Comacchio allo 0533/315805.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.