1 novembre 2019 - Cento, Cronaca

All'Ospedale di Cento attivata la Cartella Clinica Elettronica

Messo a regime nell'organizzazione clinica e sanitaria l’utilizzo della CCE

La digitalizzazione e informatizzazione dei dati è un tassello fondamentale per migliorare il Servizio Sanitario Nazionale. L’obiettivo di avviare, per ogni assistito, la Cartella Clinica Elettronica (CCE), è un passo necessario che favorisce rapidità e completezza delle informazioni a disposizione di strutture sanitarie, medici, operatori sanitari e pazienti. 

L’Ospedale “Ss.ma Annunziata” di Cento dal 9 Ottobre 2019 ha definitivamente messo a regime nella sua organizzazione clinica e sanitaria l’utilizzo della Cartella Clinica Elettronica - CCE

L’aspetto organizzativo ha richiesto un adattamento culturale con un’intesa formazione del personale sanitario e delle figure professionali che ogni giorno affiancano medici ed operatori sanitari.

L’AUSL di Ferrara da alcuni anni è, infatti, impegnata a introdurre soluzioni informatiche per la semplificazione dei processi aziendali e la gestione dei percorsi diagnostici terapeutici assistenziali in ambito intraospedaliero e territoriale nella massima sicurezza dei dati sensibili sanitari e individuali per il rispetto delle prescrizioni di legge a tutela della privacy.

Nel mese di Settembre del 2019 si è conclusa la fase di formazione relativa all’utilizzo della Cartella Clinica Elettronica, che dal mese di ottobre gestisce le attività di anamnesi medica, diario clinico assistenziale integrato, parametri vitali, prescrizione e somministrazione sul Foglio Unico di Terapia (FUT), consulenze specialistiche oltre a quelle che da tempo erano già attive: dimissione e trasferimento, Scheda Dimissione Ospedaliera, stampa braccialetto identificativo, order entry laboratorio analisi, radiologia e anatomia patologica.

La Cartella Clinica Informatizzata dell’Ospedale “Ss.ma Annunziata” di Cento è presente per i reparti: Area Medica/Cardiologia, Area Intensiva, Riabilitazione - Piastra Chirurgica, Ostetricia - Blocco Operatorio – Lungodegenza.

Un piano di backup-sistema di riserva utilizzabile in caso di arresto -totale o parziale- di quello principale, è stato predisposto per garantire, comunque, il salvataggio automatizzato della CCE e garantire la prosecuzione delle attività clinico assistenziali senza perdita di informazioni.

Il Team di progetto dell’Azienda USL di Ferrara -Luca Chiarini, Daria Duo e Stefania Beghelli per ICT, Silvano Nola e Mirko Santini per la Direzione Medica, Marika Colombi e Ilenia Finessi per la Direzione Infermieristica e Francesca Gentili per la Farmacia Ospedaliera- su mandato della Direzione Strategica Aziendale, ha seguito direttamente sul campo lo svolgimento delle attività, in stretta collaborazione con tutti i professionisti sanitari coinvolti, con Katia Montanari per la Direzione Medica dell’Ospedale di Cento, Fabio Tassinari e Giulia Di Cocco per la Direzione Infermieristica e Tecnica.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni