19 luglio 2018 - Cento, Cronaca

Accantierata la nuova palestra di Bevilacqua, domenica la presentazione pubblica

Presso l’area cantiere di via Provane

Lunedì 16 luglio 2018 sono stati consegnati i lavori di realizzazione della nuova palestra di Bevilacqua: data a partire dalla quale è iniziato il conteggio dei 150 giorni previsti per l’edificazione della struttura. Martedì 17 ha preso il via l’accantieramento della struttura alla presenza dei sindaci di Cento, Fabrizio Toselli, e di Crevalcore, Claudio Broglia.

La Rti (Raggruppamento Temporaneo di Impresa) formata da Arca Land Soc. (mandataria) e Subeltek Energy s.r.l. (mandante) provvederà nella prima fase alle opere complementari, ovvero le urbanizzazioni e i parcheggi, e alle definizioni dei tracciamenti e delle quote. Quindi, dopo la pausa delle due settimane centrali di agosto, concomitante con la chiusura estiva degli impianti, inizierà la seconda fase, a partire dagli scavi e dall’edificazione delle fondazioni.

Dopo la delimitazione del perimetro di cantiere, nei prossimi due giorni, gli interventi saranno sospesi per agevolare la sagra del paese, in corso: l’azienda infatti si è resa disponibile a lasciare libera l’area di parcheggio per consentire la sosta dei visitatori della manifestazione. Sempre nell’ottica della massima collaborazione l’impresa ha inoltre acconsentito ad escludere dall’accantieramento la porzione di area verde attrezzata e ombreggiata, così che per l’estate possa essere pienamente fruita dalla comunità.

«Si tratta di un bellissimo intervento per Bevilacqua – affermano a una voce i sindaci, Toselli e Broglia -. Un ottimo esempio di collaborazione, di lavoro di squadra: il Comune di Cento si è incaricato della progettazione e dell’esecuzione dell’impianto, mentre quello di Crevalcore ha dato in diritto di superficie il terreno e fornirà l’arredo. Un risultato che il paese attende davvero da molti anni».

Il nuovo impianto sorgerà nell’area verde retrostante la scuola dell'infanzia: sono previsti un vialetto e parcheggi a servizio dell’edificio e della scuola. La costruzione, corredata da spogliatoi e spazi di servizio, sarà di 24,60 per 23,60 metri, per un’altezza di 9 metri, che consentirà l’attività scolastica, di allenamento e agonistica a livello dilettantistico. È inoltre stata pianificata una sala polivalente, con ingresso indipendente, così da non interferire con l’utilizzo della palestra, per le attività della comunità. Avrà inoltre un basso impatto emissivo.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.