23 gennaio 2018 - Cento, Cronaca

Cento, la Guardia di Finanza sequestra 4 etti di cocaina

Arrestato un uomo. Continua il controllo del territorio da parte delle Fiamme Gialle

Nella notte fra il 20 e il 21 gennaio militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Cento, hanno arrestato in flagranza di un cittadino marocchino di 32 anni per detenzione e spaccio di sostanze

stupefacenti e al sequestro di un significativo quantitativo di droghe, spiegano le Fiamme Gialle in una nota. Una pattuglia ha assistito, in pieno centro, allo scambio di un involucro fra il magrebino e un italiano residente nel centese. I militari intervenuti, dopo aver identificato i due soggetti e appurato che l’involucro conteneva 2,8 gr. di cocaina, hanno proceduto a perquisire l’abitazione dello spacciatore, anch’egli residente nel comune di Cento, rinvenendo altri 400 grammi di cocaina, 40 grammi di hashish, 5.000 euro in banconote di piccolo taglio, un bilancino di precisione e vario materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente in dosi.

Lo stupefacente sequestrato, una volta messo in commercio, avrebbe fruttato almeno 35 mila euro.

L’operazione, commenta la Gdf, rientra tra le autonome attività di servizio della Guardia di Finanza, rivolte al controllo del territorio e tese a intensificare la prevenzione e la repressione dei fenomeni illeciti nella provincia ferrarese.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Accadde oggi

Le notizie più lette degli ultimi tre anni