15 gennaio 2018 - Cento, Cronaca

Cento, Piano organico: gli interventi sul porfido

I lavori si spostano su via Provenzali e via Matteotti

Riprendono i cantieri, spiega il Comune di Cento, del Piano Organico, a cui l'Amministrazione Comunale ha dato un nuovo disegno aggiungendo a piazza e corso Guercino anche le vie Provenzali, Matteotti, Cremonino, Malagodi, Donati, Ugo Bassi e viale Iolanda, per sostenere la ripresa dell'intero cuore della città. Conclusa l'asfaltatura di via Ugo Bassi, ora i lavori di riqualificazione delle strade del centro cittadino si spostano su via Provenzali e Matteotti, da martedì 16 gennaio.

La ditta Murano srl Costruzioni Generali, che si è aggiudicata l'appalto, interverrà sul porfido secondo un modello preciso. In caso di sfondamenti della pavimentazione, nel quadrante saranno rimossi i cubetti, verrà realizzato un massetto in calcestruzzo con rete elettrosaldata e saranno reinseriti i blocchetti. Si procederà con l'eliminazione dei rappezzamenti in cemento e in asfalto a freddo riposizionando i cubetti di porfido, che peraltro saranno introdotti anche laddove vi siano buchi e dove si verifichi un prossimo distacco dell'elemento. Nelle aree in cui il disegno non è stato rispettato i sampietrini saranno staccati e riposizionati ad archi contrastanti. Sull'intera pavimentazione sarà condotta un'operazione di sigillatura delle fughe allo scopo di preservarla: si tratta di un'attività di intasamento con sabbia per colmare gli interstizi.

I lavori non comporteranno particolari disagi in via Provenzali, dove verrà istituito un divieto di sosta ambo i lati: la strada rimarrà aperta e il traffico verrà regolamentato sul posto.

Il cronoprogramma sarà naturalmente definito tenendo conto dei prossimi eventi cittadini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.