1 marzo 2015 - Cento, Cronaca

Portato in caserma aggredisce i Carabinieri

Arrestato 48enne

A Cento, nel corso della notte, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri hanno tratto in arresto, per resistenza e lesioni personali aggravate, un 48enne marocchino, censurato, residente nel comune. Come spiega l'Arma, era passeggero a bordo di un’autovettura che aveva cozzato, danneggiandolo, contro un altro veicolo in sosta nel parcheggio di un centro commerciale e si dileguava. I carabinieri, attivati tramite 112 individuavano e fermavano il veicolo, una Renault Megane SW, nella frazione Corporeno, procedendo a sanzionare l’autista, un 40enne anch’egli marocchino, in quanto risultato positivo all’alcol test. Quest’ultimo attribuiva la responsabilità dell’incidente nel parcheggio del centro commerciale al passeggero, che sarebbe stato in precedenza alla guida e presentava evidenti sintomi di ebbrezza alcolica. Accompagnati entrambi in caserma, durante le fasi di verbalizzazione, il 48enne dava in escandescenza tirando pugni ed una testata contro muro, fino ad aggredire e colpire i militari che tentavano di fermarlo. L’esagitato, dopo essere stato medicato dal personale del 118, veniva dichiarato in arresto e, dopo le formalità di legge, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato rimesso in libertà ai sensi dell’art 121 delle Disposizioni Attuative del CPP. Anche i militari hanno dovuto far ricorso alle cure mediche per le lesioni riportate.  

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.