21 ottobre 2014 - Cento, Agenda, Cultura e Spettacoli

Attualità e diritti umani, prosegue "Mondovisioni"

A Cento il Festival Internazionale

Le iniziative centesi del “Festival Internazionale” proseguono con il secondo appuntamento della rassegna “MONDOVISIONI”: si tratta di una serie di documentari di attualità, informazione e diritti umani. Ecco il programma

Mercoledì 22 ottobre  alle ore 21.00 presso la Rocca di Cento verrà proiettato:
Days of hope di Ditte Haarløv Johnsen  (Danimarca 2013, Durata: 74.’ Anteprima italiana)
Ogni anno migliaia di africani tentano di raggiungere l’Europa in cerca di una vita migliore. Harouna ha lasciato a casa la sua ragazza e un figlio, ma è rimasto bloccato in Mauritania. Thelma è stata abbandonata da bambina in Ghana, e ora – 12 anni dopo – ritrova la madre in Danimarca e scopre una vita molto diversa da quella che immaginava. Austin ha superato il Mediterraneo e, dopo essere stato trattenuto al Cie di Siracusa, è arrivato a Copenaghen, dove vive di espedienti. Il racconto intimo delle vite dei migranti, oltre le statistiche sull’immigrazione e i titoli sulle tragedie nel Mediterraneo.

Il calendario di Mondovisioni prevede:

Mercoledì 29 ottobre  ore 21.00 – Rocca di Cento
Documented di Jose Antonio Vargas
Stati Uniti 2014, 90’ Anteprima italiana

Mercoledì 5 novembre  ore 21.00 – Rocca di Cento
Internet’s own boy: the story of Aaron Swartz di Brian Knappenberger
Stati Uniti 2014, 105’ Anteprima italiana

Mercoledì 12 novembre
ore 21.00 – Rocca di Cento
Point and shoot di Marshall Curry
Stati Uniti 2014, 82’ Anteprima italiana

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.